| Struttura e organizzazione | | Attività del Consiglio Direttivo | | Formazione e aggiornamento | | Contatti |
 
Area Istituzionale
Home
Dove siamo
News
Amministrazione trasparente
Codice deontologico
Giuramento Professionale
Medicine non convenz.
Modulistica
Normativa
Accordi sindacali
Tariffario in euro
Ricerca avanzata
Mappa del sito
News Adnkronos
Visitatori
1649318 dal 26/06/2005
Chi è online

Home

Obbligo di invio telematico dei certificati medici di infortunio sul lavoro e malattia professionale
La certificazione medica di infortunio sul lavoro e malattia professionale (d.lgs. n.151/2015, art.21) deve essere inoltrata all’Inail esclusivamente per via telematica.
Fino al termine perentorio del 30 aprile 2016, i medici che non risultino ancora profilati nel sistema Inail potranno inviare i certificati medici via PEC all'Inps.
In ogni caso, qualora non fosse possibile la trasmissione telematica per cause imputabili al sistema Inail, i medici potranno trasmettere i certificati via fax al n. 0165277447, allegando copia del messaggio che indica il mancato funzionamento del sistema telematico.
 
Corso Anaao Assomed
La cura nell'epoca digitale:
come relazionarsi al paziente informatizzato

Aosta, 13 maggio 2016
Sala Conferenze Ospedale Regionale “U. Parini” - Viale Ginevra, 3
9,4 crediti ECM
 
Conferenza “Il cibo dell’uomo”
Venerdì 22 aprile 2016 - ore 21.00
Aosta - Teatro Splendor

Relatore Prof. Franco Berrino
Medico ed Epidemiologo
Ingresso libero
Leggi tutto...
 
Decreto Appropriatezza - il Ministero firma la circolare
Una fase di sperimentazione per il “Decreto Appropriatezza”, durante la quale le restrizioni non si applicheranno ai pazienti oncologici, cronici o invalidi, non ci saranno sanzioni per i medici e si procederà al monitoraggio e alla raccolta dei dati sulle criticità e le difficoltà prescrittive. Il ministero della Salute ha firmato ieri sera la Circolare di chiarimenti sull’applicazione del Decreto ministeriale 9 dicembre 2015, meglio conosciuto, appunto, come “Decreto Appropriatezza”. La Circolare, che alleghiamo in versione originale, contiene indicazioni per i medici prescrittori, per gli specialisti – abilitati o meno alla prescrizione diretta e liberi professionisti – sulle condizioni di erogabilità delle prestazioni.
Leggi tutto...
 
Assemblea ordinaria annuale degli iscritti 2016
L’Assemblea ordinaria annuale degli iscritti è convocata in prima convocazione il giorno 01 aprile 2016 alle ore 09.00 presso la sede dell’0rdine Professionale in Aosta - Corso Lancieri d’Aosta, 5 - ed in seconda convocazione il giorno 04 aprile 2016 alle ore 20.30 presso la Saletta delle Manifestazioni del Palazzo Regionale in Piazza Deffeyes, 1 - Aosta.
Leggi tutto...
 
Decreto appropriatezza. Milano ricorre al Tar del Lazio: lede la Costituzione e il nostro Codice

Mentre ancora non è chiaro il destino del tavolo di lavoro Governo, Regioni e Fnomceo per la riscrittura del decreto appropriatezza l’Ordine di Milano prende la via della magistratura e presenta un ricorso ai giudici del Tar per chiedere l’annullamento del provvedimento. Il presidente dell’Ordine dei Medici di Milano, Roberto Carlo Rossi, ha presentato un ricorso al TAR del Lazio contro il Decreto Minesteriale (DM) del 9 dicembre 2015 sull’appropriatezza delle prescrizioni mediche.
PRELEVA IL RICORSO.

Leggi tutto...
 
Bologna: l’Ordine sospende 4 medici che hanno dato via libera alle ambulanze con i soli infermieri

Sospensione di 4 mesi per un medico e di 6 mesi per altri tre medici. E' quanto la Commissione medica dell'Ordine dei Medici di Bologna ha deciso nei riguardi di 4 medici (ed altri 5 medici sono in attesa di sentenza) accusati di avere redatto procedure e istruzioni operative per regolamentare l'intervento di infermieri sulle ambulanze del 118 attribuendo al personale infermieristico compiti di diagnosi, prescrizione e somministrazione di terapie soggette a controllo del medico, dunque per avere incaricato gli infermieri di svolgere atti che la legge attribuisce solo ed esclusivamente ai medici.

Leggi tutto...
 
Renzi festeggia i due anni di Governo. Ma nella slide sulla sanità i conti non tornano

Con un video celebrativo e 24 slide (quanti i mesi di Governo) il premier celebra i suoi primi due anni a Palazzo Chigi. Il messaggio è chiaro; “prima di me si stava peggio”. Peccato che i dati  sulla sanità sono fuori linea e enfatizzati. La slide numero 22,  porta nella casella “IERI” scritto 106,4 miliardi e in quella “OGGI”, 111 miliardi. I 111 miliardi è evidente si riferiscono allo stanziamento della stabilità 2016, ma quei 106,4 miliardi di “IERI” a che periodo si riferiscono? La fonte citata è il Mef. Ebbene secondo le tabelle del Mef ( Vedi Rapporto n.2 sul monitoraggio della spesa sanitaria) due anni fa le risorse per la sanità stanziate dallo Stato risultano essere 109,9 miliardi e non 106,4.

Leggi tutto...
 
Istat conferma l'aumento della mortalità nel 2015
54mila decessi in più rispetto al 2014. Nuovo minimo storico per le nascite: sono state solo 488 mila

Scarica il rapporto integrale

La Valle di Aosta ha assieme alla Liguria il maggiore decremento di popolazione (-7,2 per mille)
I punti salienti:
I residenti in Italia calano a 60.626.000 ovvero -139.000 unità, -0.23%
I residenti stranieri salgono a 5.054.000 ovvero +39.000 unità.
Leggi tutto...
 
Evento formativo Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Aosta
Dalla glicemologia alla terapia endocrino-metabolica
IL CONTROLLO DEL DIABETE, OGGI

Hostellerie du Cheval Blanc, Via Clavalité 20
Aosta, 2 aprile 2016 

Evento accreditato per 80 Medici Chirurghi specialisti in medicina interna, endocrinologia, nefrologia, medicina e chirurgia d’urgenza, geriatria, pediatria e medici di famiglia. Assegnati 4 crediti formativi.
Leggi tutto...
 
Fare di più non significa fare meglio

Slow Medicine«Ogni medico aggiornato e attento alla letteratura scientifica sa molto bene che una parte consistente delle cure mediche non sono né efficaci, né appropriate». Secondo una nota di Slow medicine «sono inappropriate quasi la metà delle indagini radiologiche ambulatoriali, il 50% delle angioplastiche eseguite su pazienti con angina stabile e gran parte delle artroscopie nei pazienti con artrite del ginocchio». "I check-up non servono a nulla e almeno il 20% dei farmaci sono prescritti per indicazioni non validate dalla ricerca"

Leggi tutto...
 
730-spese sanitarie - tutele per il trattamento dei dati sanitari dichiarazione precompilata
Comunicazione dell'Assessorato Sanità, Salute e Politiche Sociali della Regione autonoma Valle d'Aosta relativa alla nota del Garante per la protezione dei dati personali trasmessa in data 25 gennaio 2016, prot. n. 1705, in merito alle tutele per il trattamento dei dati sanitari nell’ambito della c.d. dichiarazione
precompilata.

Preleva:
 
 
Incentivo migliore per l’attività fisica? La paura di perdere soldi

Secondo uno studio dell’Università della Pennsylvania e pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine, per aumentare l’attività fisica, la paura di perdere soldi è più efficace della prospettiva di guadagnarne. In altre parole, per convincere le persone ad aumentare l’attività fisica il ‘bastone’ funziona meglio della ‘carota’.

Leggi tutto...
 
Decreto Ministeriale O9/12/2015
Si ritiene opportuno segnalare che sulla Gazzetta Ufficiale n. 15 del 20/01/2016 è stato pubblicato il DM 09/12/2015 recante “Condizioni di erogabilità e indicazioni di appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di assistenza ambulatoriale erogabili nell’ambito del Servizio sanitario nazionale" unitamente ai 3 allegati che ne costituiscono pane integrante.
Leggi tutto...
 
Battuto Groupon: sentenza del Consiglio di stato

E' stato approvato il ricorso al precedente via libera da parte dell'AgCom e sono statte qundi stoppate le offerte commerciali che pubblicizzano sconti o offerte per un trattamento medico, odontoiatrico, o estetico, o che hanno a che fare più in generale con prestazioni mediche. Il Consiglio di Stato ha annullato "le decisioni dell'AgCom finalizzate a liberalizzare la pubblicità commerciale di medici e odontoiatri" (clicca qui per scaricare la sentenza completa).

Leggi tutto...
 
Smascherati “falsi miti” sulla dieta diffusi in Internet

Migliaia di persone si affidano a Internet alla ricerca di consigli per raggiungere e condurre uno stile di vita sano. In particolare gli internauti più assidui si soffermano su suggerimenti che riguardano la dieta e le tendenze diffuse dai media in proposito sono tante e tali che può essere difficile decidere quali siano i consigli di cui veramente fidarsi e quali, invece, sono da eliminare del tutto in quanto privi di qualsiasi ragionevole fondamento scientifico. Come si può fare per non incorrere in consigli e comportamenti sbagliati e quali sono i miti da sfatare? 

Eccone alcuni illustrati da Lisa Mallonee nutrizionista qualificata del centro universitario americano Texas A & M University Baylor College of Dentistry.
Leggi tutto...
 
ISTAT: misteriosa impennata di mortalità nel 2015

In Italia i decessi sono aumentati dell'11,3% rispetto all'anno precedente. Il numero è impressionante, ma ciò che lo rende del tutto anomalo è il fatto che per trovare un'analoga impennata della mortalità, con ordini di grandezza comparabili, si deve tornare indietro sino al 1943 e, prima ancora, occorre risalire agli anni tra il 1915 e il 1918. Come durante la guerra, ma senza la guerra. Come se vivessimo sotto i bombardamenti. Questi numeri richiamano alla memoria l’aumento della mortalità nei Paesi dell’Est Europeo dal comunismo all’economia di mercato. In un anno ci sono stati 67mila decessi in più: ci ammaliamo di più o ci curiamo peggio?.....

Leggi tutto...
 
730 precompilato - termine per l'invio dei dati relativi all'anno 2015.
Si comunica che il termine ultimo per l'invio dei dati al sistema tessera sanitaria è fissato al 31 gennaio 2016. In precedenza sul sito istituzionale www.sistemats.it, urtarnente alle specifiche tecniche per l'invio dei dati, era stata indicata, quale termine per l'invio, la data del 15 gennaio 2016.
 
Trasmissione dati 730 compilato

Tutto il mondo politico vede nel 730 precompilato un passaggio fondamentale nei processi di digitalizzazione del Paese, anche a costo di porre compiti impropri a carico dei professionisti della salute, senza tener conto delle potenzialita organizzative concrete dei nostri studi.
Dallo scorso mese di maggio, la FNOMCeO in una serie di contatti con le Istituzioni centrali competenti, ha segnalato le criticità inerenti gli adempimenti richiesti, con l'obiettivo di un rapporto istituzionale costruttivo per ottenere la massima semplificazione e il minore impatto sull'attività clinica.

Leggi tutto...
 
Il comunicato stampa intersindacale

16 dicembre 2015

Lo sciopero effettuato oggi ha una valenza politica straordinaria, nel senso letterale di fuori dalla norma. Una indecente superficialità o un malcelato interesse della politica tutta verso il servizio sanitario nazionale, che stanno portando al disfacimento il più importante baluardo di tutela della salute e delle fragilità di tutti i cittadini, hanno spinto tutti i medici italiani prima a manifestare, oggi a scioperare uniti e compatti, raccogliendo l'invito dei tanti italiani senza voce, lavoratori e contribuenti onesti che finanziano un welfare che altri stanno saccheggiando da troppo tempo.

Leggi tutto...
 
Opportunità di lavoro in Francia
 ATRIX International, società francese di consulenza specializzata nel reclutamento di personale medico, offre opportunità di lavoro rivolte a numerose specializzazioni.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 31 di 55
domenica 29 maggio 2016

Orario di apertura al pubblico
 

Lunedì, mercoledì  e venerdì
dalle h.10.00 alle h.12.00

Martedì - giovedì
dalle h.13.00 alle h.16.00
 

 
 
Telefono: 0165/32953
Fax: 0165/31134
Collegamenti
Concorso M. Bonino
Ordini dei medici
FNOMCeO
Sanità Valle d'Aosta
Ministero Salute
ECM
ECM Regionale
IN-PEC
AIFA
Enpam
Medline
Onaosi
Siti Istituzionali
Associazioni
Siti di interesse
Riviste mediche
Biblioteche
Ricerca anagrafica
Agenzie di stampa
Notiziari
 



Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Regione Autonoma Valle d'Aosta
Corso Lancieri, 5 - 11100 Aosta - tel. 0165/32953 - fax 0165/31134